Homepage Articoli Tutto sulla Giana Erminio

Tutto sulla Giana Erminio

autore: Carlo Pannocchia

Associazione Sportiva Giana Erminio s.r.l. (1909)
La prima squadra fu fondata a Gorgonzola nel 1909 con il nome di “Unione Sportiva Argentia”, giocando nei tornei minori della Lombardia. Nel 1932 adottò la denominazione di G.S. Erminio Giana. Cambierà nel 1947 in A.S. Erminio Giana. Quest’ultimo fu sottotenente alpino del Battaglione “Aosta”, caduto all’età di diciannove anni sulle trincee del Monte Zugna durante la prima Guerra Mondiale. La storia calcistica della Giana è fatta di soli campionati regionali. Nella loro storia i biancoazzurri hanno disputato perlopiù la Promozione lombarda. Negli anni Duemila l’altalena tra Eccellenza e Promozione. Tre promozioni consecutive per la terza squadra di Milano, portano la Giana Erminio, nella stagione 2014-15, nel calcio professionistico, in Lega Pro Unica.
Presidente: Oreste Bamonte nativo di Battipaglia, ricopre la carica di presidente dal 30 marzo 1985. E’ attualmente il più longevo patron di una società di calcio professionistica. Bamonte vive a Gorgonzola in provincia di Milano da oltre 50 anni e al nord ha deciso di esportare la produzione delle mozzarelle fondando un’azienda leader nel settore caseario, il “Caseificio Salernitano”.
Vice presidente: Luigi Bamonte
Vice presidente con delega all’area tecnica: Cesare Albè
Consiglieri: Rita Bamonte, Angelo Colombo, Osvaldo Vallese
Responsabile della gestione: Angelo Colombo
Segretario genarale: Pierangelo Manzi
Team manager: Giorgio Domaneschi
Segreteria: Marinella Farina
Ufficio stampa: Federica Sala, Serena Scandolo
Fotografo ufficiale: Sandro Niboli
Dirigente responsabile terna arbitrale: Fabio Della Corna
Delegato alla sicurezza: Alberto Fratus
Responsabile rapporti con la tifoseria: Matteo Motta
Responsabile gestione stadio: arch. Graziano Giovinazzi
Addetta alla biglietteria: Angela Colzani
Responsabili magazzino: Luigi Caccia, Paolo Albè, Vincenzo Omati
Responsabile lavanderia: Pinuccia Vicardi Cambiè
Responsabile del campo: Vincenzo Omati
Allenatore: Oscar Brevi è nato a Milano il 15 dicembre 1967. Inizia con i primi calci nel quartiere Barona di Milano, la sua città natale. Può vantare una solidissima gavetta fatta di dieci stagioni spese sui campi del dilettantismo lombardo con le maglie di Bariviera, Trezzano sul Naviglio, Carbanese, Gallaratese e Corsico. Ha inoltre trascorsi da difensore nelle squadre del Torino e Como tra serie A e B, Palermo e Ascoli in B e in serie C con Solbiatese, Lumezzane, Venezia e Como. In carriera ha conquistato quattro promozioni con Come e Torino. Nell’ottobre del 2009 a Como, smessi a 42 anni i panni di giocatore, affiancato da Ottavio Strano ha assunto la guida tecnica della società lariana in Prima Divisione. Nella stagione successiva è confermato al Como nel ruolo di allenatore in seconda, mentre nel campionato 2011-12 guida la Cremonese al quinto posto in classifica centrando la qualificazione ai playoff per la serie B, dove viene eliminato dal Trapani in semifinale. Riparte da Catanzaro (2013/2014) conseguendo un quarto posto finale in campionato e l’accesso alla fase playoff. Viene eliminato dal Frosinone nel turno Preliminare. Nel 2014 ottiene il patentino al Corso Master per l’abilitazione ad Allenatori Professionisti di Prima Categoria-UEFA Pro indetto dal Settore Tecnico della Federcalcio. Nelle due stagioni successive guida Spal (esonerato) e Torres (dimissioni). Il 13 ottobre 2015 diventa il nuovo allenatore del Rimini, al posto di Pane ma il 9 gennaio viene esonerato. Il campionato 2016-17 lo vede in sella alla panchina del Padova dove conclude il girone B al quarto posto. Nella stagione successiva subentra a campionato in corso alla guida del Fano penultimo in classifica centrando a fine campionato la salvezza diretta. Nel campionato 2018-19 una breve esperienza da allenatore del Renate, dove viene esonerato. Il 14 dicembre scorso il passaggio di consegne alla Giana Erminio, la società di calcio biancazzurra della città di Gorgonzola. Oscar Brevi, il nuovo allenatore della prima squadra, ha preso il posto di Cesare Albé, ritornato nelle vesti di vice presidente con delega all’area tecnica. Il modulo tattico di riferimento è il 4-4-2, con gli esterni di centrocampo, dalla caratteristiche spiccatamente offensive, a svolgere un costante lavoro di supporto agli attaccanti.
Allenatore in seconda:
Preparatore atletico: William Viterbi
Preparatore portieri: Sabatino Nese
Collaboratore tecnico: Matteo Castelnovo
Massofisioterapista: Mauro Bulla
Responsabile sanitario: dott. Davide Fusetti
Medico sociale: dott. Davide Mandelli
Responsabile Settore Giovanile: Enrico Albè
Allenatore Berretti: Andrea Chiappella
Campo di gioco: lo stadio Comunale “Città di Gorgonzola”, dal 1909, ospita il campo da calcio dove ha sempre giocato la Giana Erminio. Nel luglio 2014, in seguito alla promozione in Lega Pro della squadra lombarda, è stato sottoposto a lavori di ristrutturazione. La capienza complessiva dell’impianto è di 3.766 posti a sedere
Colori sociali: maglia bianca-azzurra, calzoncini e calzettoni bianchi
Main sponsor: Bamonte, Cogeser
Sponsor tecnico: Macron
Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 3 (1 in Prima Divisione, 2 in C); vittorie Livorno 2 (ultima stagione 2020-21, 3-0), pareggi 0 (ultimo stagione 2007-08, 1-1), vittorie Giana Erminio 1 (stagione 2016-17, 0-1)
Precedenti a Gorgonzola in campionato: partite disputate 2 (1 in Prima Divisione, 1 in C); vittorie Giana Erminio 0 (ultima stagione 2002-03, 3-1), pareggi 1 (stagione 2016-17, 2-2), vittorie Livorno 1 (stagione 2017-18, 0-2)
Classifica: 18° posto con 22 punti
Capocannonieri: Fabio Perna, classe 1986, ruolo attaccante con 6 reti
Giana in casa: 3 vittorie (2-1 Como, 2-0 Piacenza, 2-0 Pergolettese), 4 pareggi (1-1 Alessandria, 0-0 Olbia, 1-1 Lecco, 2-2 Novara), 6 sconfitte (1-2 Juventus U23, 2-3 Pontedera, 1-2 Carrarese, 0-1 Grosseto, 0-1 Albinoleffe, 1-2 Pro Vercelli). Reti fatte Giana 15, subite 16.
Diffidati: Montesano, Palazzolo
Indisponibili: Pirola
Squalificati: nessuno
Probabile formazione (3-5-2): Zanellati, Marchetti, Bonalumi, Montesano, Madonna, Palazzolo, Dalla Bona, Pinto, Perico, Corti, Ferrario.
Prima squadra
Portieri: Acerbis 1981, Zanellati 1999.
Difensori: Barazzetta 2001, Benatti 2001, Bonalumi 1994, De Maria 1999, Marchetti 1998, Montesano 1992, Perico 1989, Pirola 2001, Zugaro 2000.
Centrocampisti: Capano 1996, Dalla Bona 1983, D’Ausilio 1999, Finardi 2001, Greselin 1998, Madonna 1986, Maltese 1992, Palazzolo 1994, Pinto 1986, Rossini 1993.
Attaccanti: Corti 2000, Di Maira 1994, Ferrario 1986, Perna 1986, Ruocco 2001.
Movimenti di mercato
Arrivi:
Partenze:
Precedenti in campionato dalla stagione 2016-17
2016-17 serie C/A 02/10/2016 Gia.-Liv. 2-2 (3′ Murilo L, 28′ Okyere G, 47′ Murilo L, 66′ Pinardi rig. G) Valiante di Salerno / 19/02/2017 Liv.-Gia. 0-1 (23′ Pinardi)
2017-18 serie C 22/10/2017 Liv.-Gia. 2-1 (33′ Iovine G, 39′ Doumbia L, 76′ Murilo L) Capone di Palermo / 10/03/2018 Gia.-Liv. 0-2 (28′ Murilo, 66′ Murilo) Amabile di Vicenza
2020-21 serie C 11/11/2020 Liv.-Gia. 3-0 (39′ Haoudi, 60′ Haoudi, 85′ Murilo rig.) Marotta di Sapri
Partite disputate: 5. Vittorie Livorno 3, pareggi 1, vittorie Giana Erminio 1. Reti fatte Livorno 9, subite 4.
A Livorno: 3. Vittorie Livorno 2, pareggi 0, vittorie Giana Erminio 1.
Reti fatte Livorno 5, subite 2.
A Gorgonzola: 2. Vittorie Giana Erminio 0, pareggi 1, vittorie Livorno 1.
Reti fatte Giana Erminio 2, subite 4.
Marcatori del Livorno: 6 reti Murilo; 2 reti Murilo; 1 rete Doumbia.

 

Related Posts

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy