Homepage Articoli Siamo alla fine? No comment sul comunicato di Spininvest.

Siamo alla fine? No comment sul comunicato di Spininvest.

autore: Raimondo Bongini

Livorno- Nel comunicato di quest’ oggi Aldo Spinelli sembra non lasciare spazio a ripensamenti. Fa capire  che non coprirà il disavanzo emerso in sede di approvazione del bilancio. Aggiungiamo noi, ne’ per aiutare i soci a subentrare, ne’ per cedere a presunti acquirenti. E ci scommettiamo, che non e’ una questione di soldi. Per quello che sappiamo, sarebbe più conveniente accordarsi con i soci piemontesi, versando 700 mila euro , che lasciare escutere un milione di  fideiussioni per calciatori e stadio.

Però sa bene anche lui che così facendo mette sulla strada un sacco di gente e vanno perse un sacco di occasioni di lavoro e molte professionalità,  per chi di calcio e non solo, vive. Eppure stasera potrebbe essere stata  messa la parola fine sulla nostra storia, di cui l’ex Presidente fa parte. Qualcuno dice che lo ha infastidito la manifestazione al terminal  e certe  posizioni ufficiali. Chissà. La verità e’ che mancano sempre 6 giorni alla deadline posta dal liquidatore, dott. Gherlone per revocare la liquidazione e iscrivere la squadra al campionato. Facciamo fatica a pensare che Spinelli che il Livorno ha riportato ai vertici del calcio, adesso lasci morire tutto. Se c’e’ una possibilità di fargli cambiare idea, chi può la eserciti. Perché altrimenti anche  le offerte dei potenziali acquirenti evaporeranno. Ne abbiamo sentito uno poco fa e si e’ limitato a prendere atto del comunicato di Spininvest. I soci di maggioranza non si sono voluti pronunciare se non per dire che oggi a Genova non c’era nessuno di loro e nemmeno i dipendenti del Livorno calcio. 

IL COMUNICATO DI SPINELLI

“Riguardo al proliferarsi di articoli di stampa che sembrano imputare ad essa e/o ai suoi soci, l’indisponibilità a consentire la prosecuzione dell’attività sportiva e societaria della A.S. Livorno Calcio, precisa:

di essere in quest’ultima titolare di una partecipazione rappresentativa del solo 9% del capitale sociale e, pertanto, di non poterne decidere, né incidere sulle, sorti, avendo fin dal settembre 2020 ceduto la restante partecipazione, in parte e con l’intervento, anche a titolo di garanzia, di CereaBanca, a Sicrea Costruzioni Srl, a La Lucentissima Srl e a TKM srls e, per il residuo, a NH Investimenti Srl società controllata dalla Navarra SpA, le quali tutte hanno acquistato le partecipazioni della A.S. Livorno Calcio Srl nella piena consapevolezza e accettazione della situazione economico patrimoniale e finanziaria di quest’ultima società e assumendo impegni, ad oggi inadempiuti, nei confronti della Spininvest;
a decorrere dal settembre 2020 la gestione del Livorno Calcio è stata condotta da soggetti facenti capo ai o, comunque, designati e indicati dai, predetti acquirenti delle partecipazioni sociali;
i predetti soggetti acquirenti delle partecipazioni, in data 9 luglio 2021, hanno deliberato la liquidazione della A.S. Livorno Calcio Srl, nominando liquidatore il dott. Pier Paolo Gherlone;
In ragione di quanto sopra, si invitano le Istituzioni locali e gli organi di stampa a desistere dal continuare a chiamare in causa la Spininvest e i suoi soci come se questi potessero e dovessero risolvere la situazione creata dagli acquirenti ai quali la stessa Spininvest ha ceduto le proprie quote di controllo della A.S. Livorno Calcio a seguito delle ben note pressioni ambientali.

Related Posts

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy