Homepage Articoli Quasi ufficiale il secondo acquisto dell’US Livorno: arriva Neri dall’Armando Picchi. Confermato Luci a centrocampo

Quasi ufficiale il secondo acquisto dell’US Livorno: arriva Neri dall’Armando Picchi. Confermato Luci a centrocampo

autore: Carlo Pannocchia

L’US Livorno 1915 dopo essersi assicurata l’attaccante Giacomo Rossi, sta per ufficializzare il secondo acquisto stagionale: l’attaccante ex Armando Picchi Francesco Neri, classe 1996. Giocatore molto tecnico, accompagnato da un ottima velocità nel finalizzare l’azione, è un’ala mancina ma all’occorrenza può essere impiegato anche sulla fascia destra. Cresciuto nell’Armando Picchi, debutta in prima squadra a soli diaciasette anni. Successivamente continua ha vestire la maglia dell’Armando Picchi. In nove stagioni riesce a segnare oltre 50 reti. La società amaranto è riuscita a bruciare una folta concorrenza. Inizia a delinarsi l’organico dell’US Livorno 1915 in vista della prossima annata sportiva. Infatti, in dirittura d’arrivo, c’è la riconferma del capitano Andrea Luci che sarà tra i giocatori a disposizione del nuovo mister (Collacchioni?) per il prossimo campionato. Il motorino del centrocampo amaranto è pronto a regalare nuove prestazioni, con la consueta grinta e qualità, esperienza e geometrie, magari impreziosite anche da qualche rete. Nel calcio le bandiere non esistono più? A Livorno, per fortuna siamo in controtendenza, infatti per Andrea comincia ora per lui il dodicesimo anno targato US Livorno 1915. Sono proprio i numeri a dare la misura, il senso di appartenenza e il valore del nostro capitano che raggiunge le 327 presenze in campionato tra serie A, B, C ed Eccellenza. E’ ancora lontano ma è prossimo al traguardo di quota 370, e sarebbe il recordo assoluto che ancora appartiene ad un monumento del club labronico: Mauro Lessi con 369 presenze, stabilito nel lontano 1969. Un obiettivo importante, che porterebbe il capitano sempre più tra i “grandi” della storia del club amaranto.

Related Posts

1 commento

Sandro Morelli 05/07/2022 - 16:01

Salve a tutti. Una bandiera è una persona, prima che un giocatore, che ama a tal punto una squadra da rinunciare per essa ad altre offerte anche se più vantaggiose, ve che, se nella malaugurata ipotesi dovesse andare via, vorrebbe una sola cosa: ritornare.
Ecco questo è Luci, è stato Protti ed è stato Lucarelli. Difficile, per una società di provincia un continuum stile Betgomi, Baresi, Maldini, Buffon, Totti o Del Piero (per citare i più recenti. In provincia mi vengono in mente gente come Di Somma (Avellino), Campanini (Ascoli), Gigi Cagni (Sambenedettese), Luigi Piras (Cagliari). Metto per ultimo il grande Rombo di tuono Gigi Riva, bandiera e vanto del Cagliari e di tutta la meravigliosa Sardegna. Tanti auguri a Luci e che come ho scritto a Carlo, che il suo probabile ultimo anno di gioco, sia portatore di grandi soddisfazioni per lui, la sua famiglia e per i suoi tifosi. Un saluto a tutti

Rispondi

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy