Homepage Articoli Lasciamo lavorare il nuovo Livorno..

Lasciamo lavorare il nuovo Livorno..

autore: Raimondo Bongini

Livorno- Andiamo al sodo. Venerdi il Livorno incontra Deloitte la società di revisione per sistemare la fideiussione della B per renderla utilizzabile per la C. Sono procedure che vanno rispettate. E ci sono tempi tecnici allungati, dalle vacanze natalizie. Non ci sono da fare illazioni per questo, sul futuro del Livorno, che almeno fino a marzo ha le spalle coperte dalle 650 mila euro versate da Spinelli il 16 dicembre. Logico che in queste ore vadano avanti le trattative di mercato per dare un volto competitivo alla squadra, dopo l’uscita degli svincolati. Ma e’ palese che per ragioni diverse non si punterà su nomi altisonanti ma su calciatori di sostanza, perché se e’ mancato qualcosa al Livorno, e’ proprio sul piano della personalità e della cattiveria in campo.

Oggi sono uscite voci su presunti interessamenti di società di C sul conto di Di Gennaro ma non ci risultano offerte ufficiali e il calciatore ha ancora due anni di contratto. Purtroppo fa più male la positivita’ che ce lo toglie per almeno 3 gare di campionato.

Stiamo a vedere che succede in queste ore, sperando che quanto prima si aprano le porte del Centro Coni ai nuovi arrivi, perché Dal Canto non può fare sempre di necessità virtu’. A chi si domanda perche’ Spinelli che ha salvato il Livorno dal crack a metà dicembre, non intervenga  di nuovo per rinforzare subito  la squadra, vogliamo ricordare che l’ex Presidente ha scelto di restare al 10%, proprio perché tocca ad altri, portare avanti il futuro. Il fatto che lui ci sia, al bisogno e’ merito del lavoro di ricucitura della maggioranza piemontese ma in questo momento il Livorno e’ una nobile decaduta che sta lavorando ( anche oggi dipendenti al lavoro innsede ndr) per ridarsi un’identità, calpestata anche dalle recenti gestioni. Giudichiamoli dai fatti, alla luce dello tsunami che si e’ abbattuto sul Livorno da settembre a dicembre.

Related Posts

1 commento

Sandro Morelli 06/01/2021 - 21:30

Salve Raiba. Giudichiamo dai fatti, finora pochi e confusi. Il 1° febbraio è ancora lontano, ma mi sa che l’unico che possa mettere i soldi per il mercato sia Spinelli, il resto è fuffa. Una fuffa destinata a farci fallire o retrocedere o entrambe. Spero tanto di sbagliarmi. Buon Anno.

Rispondi

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy