Homepage Articoli I soci piemontesi all’angolo, Spinelli si riprenda il 100%, per cederlo ad un nuovo soggetto..

I soci piemontesi all’angolo, Spinelli si riprenda il 100%, per cederlo ad un nuovo soggetto..

autore: Raimondo Bongini

Livorno-Ora più che mai, dopo l’annuncio dell’avvio delle procedure di liquidazione (anticamera del fallimento) il futuro del Livorno e’ nelle mani e nella testa di Aldo Spinelli. Tutto passa da lui per evitare che il Livorno sparisca e da quelle del Sindaco nel caso si tratti di trovare soluzioni immediate per iscrivere la squadra al campionato di serie D. Come dicevamo la deadline fissata dal liquidatore incaricato  e’ il 19 luglio e in quella data può succedere solo una cosa che abbia un senso per il futuro amaranto. Che Spinelli versi per intero il milione e 450 mila euro del debito con cui e’ stato approvato il bilancio ieri, tornando proprietario al 100%, avendo trovato nel frattempo un acquirente che garantisca un futuro. Soggetto che potra’ manifestarsi solo un minuto dopo la copertura del debito suddetto che solo i soci per legge possono coprire alla data del 19 luglio.  Di sicuro  da  ieri i soci piemontesi sono fuori dal progetto a meno che e sembra improbabile convincano Spinelli ad aiutarli a coprire il disavanzo e  a cedere loro il 100%. Secondo la loro proposta  Spinelli dovrebbe versare 700 mila euro (oltre ai 512 mila versati a novembre). Al resto penserebbero Sicrea e Tdk. Chissa’ che non gli sarebbe convenuto visto che se non lo fa 800 mila euro gli verranno escussi dalla fideiussione. Di sicuro la strada che porta ai libri in tribunale non può essere la migliore per nessuno dei soggetti coinvolti, a torto o a ragione. Importante sarebbe, ora piu’ che mai  il Sindaco intervenga per prendere in mano la situazione, dialogando con Spinelli da una parte e valutando soluzioni alternative dall’altra, per iscrivere almeno la squadra al campionato. Anche la soluzione dell’affitto” del titolo sportivo ad un soggetto alternativo per ripartire dalla serie D senza debiti, dovrebbe comunque fare i conti con le possibilita’ di quest’ultimo, di poter sostenere i costi di gestione di un progetto, che non può non essere ambizioso in una piazza come Livorno.

Related Posts

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy