Homepage Articoli Gruppo Carrano al 34%, gia’ da oggi nuovi scenari?

Gruppo Carrano al 34%, gia’ da oggi nuovi scenari?

autore: Raimondo Bongini

Livorno – Alla mezzanotte di ieri, il Presidente Navarra stava aspettando la risposta della Federcalcio sulla solidità dei soci della ” vecchia società” e quindi delle firme di Genova. Un minuto dopo, il Gruppo Carrano ha acquisito in via definitiva il 34% delle quote di Sicrea, diventando di fatto il maggior “azionista” del Livorno calcio in attesa che un nuovo Cda ( si dice il 23) chiarisca i ruoli dei vari soggetti. Da quanto ci risulta se e’ vero che i rappresentanti di Carrano hanno scelto Silvio Aimo, come primo interlocutore, sommando le quote di entrambi si approda al 52%, che e’ la maggioranza. Il prossimo passaggio potrebbe essere o la decadenza del vecchio Cda o il riesame degli accordi parasociali, che avevano portato Navarra alla presidenza con il 21%. Il fatto stesso però che il nuovo soggetto dia per scontato il ritorno di Raffaele Rubino come direttore sportivo fa capire che al momento non c’e’ sintonia tra il nuovo soggetto con la maggioranza relativa e l’attuale presidenza. A meno che nel frattempo non arrivi il pronunciamento della Federcalcio ( i cui tempi non sarebbero così brevi) che fa ripartire tutto dal via con Spinelli di nuovo con la patata bollente in mano. Non proprio il massimo da auspicarsi quando si va verso la 6a di campionato e questa vicenda non vede una conclusione certa. Per qualcuno l’ennesimo  spartiacque della vicenda potrebbe essere la scadenza di pagamento degli stipendi al 31 di ottobre, per capire a chi davvero questo Livorno appartiene.

Related Posts

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy