Homepage Articoli Dal Canto sembra svuotato…

Dal Canto sembra svuotato…

autore: Raimondo Bongini

Livorno- Ci sono molti motivi per essere preoccupati. Nemmeno dopo lo 0-6  con la Juve, lo eravamo come stasera . Il  match con il Renate al di là del risultato, ci aveva illuso che questa squadra poteva giocarsela, per la salvezza. Dopo Crema, i dubbi sono legittimi e si sono rafforzati, ascoltando le parole dell’allenatore nel dopo gara. Alessandro Dal Canto sembra uno che e’ giunto al capolinea;quasi svuotato, dopo averci provato in tutte le maniere. Non ci scandalizzeremmo se fosse eventualmente sollevato dall’incarico, per un tentativo estremo di salvare la baracca. Lo sappiamo tutti che il mister non ha colpe. Neanche lui, siamo convinti, quando e’ stato ingaggiato, si sarebbe immaginato un calvario del genere. Non ha mai mollato e gliene siamo riconoscenti, a conferma della sua statura e del suo indiscutibile background. Può succedere però che si arrivi allo strappo decisivo e ti vengano a  mancare le energie. Lui oggi ci ha dato questa impressione, fermo restando che oggi come oggi, fare di meglio a queste latitudini sembra quasi impossibile. Il problema e’ che se non ne hai più, la squadra lo annusa e non risponde. Ed e’ quello che e’ successo nel finale di gara di Crema. Ovvio che non e’ e non deve essere  Dal Canto, il capro espiatorio. Sono successe un mucchio di cose da settembre ad oggi e chi da fine dicembre ha provato a raddrizzare la rotta purtroppo per noi, non ci sta riuscendo. Complici le partenze eccellenti  di novembre e un mercato di riparazione condotto a fil di sirena, per un disaccordo sulla fideiussione, e rimediato con l’ingaggio di alcuni svincolati. Purtroppo nel calcio non si inventa nulla e in questa situazione anche giovani bravi come i nostri, sentono scottare il pallone tra i piedi. Detto questo noi non ci arrendiamo, sia chiaro. Ci sono 11 partite e dobbiamo vendere cara la pelle. Ma e’ chiaro che ci rimettiamo alle scelte tecniche della società. Come ha detto Igor stamattina, guai a chi molla fino alla fine. Siamo il Livorno, nessuno se lo scordi..

Related Posts

1 commento

Sandro Morelli 28/02/2021 - 21:20

Siamo il Livorno? E cos’è oggi il Livorno? Una società assente e ai limiti della denuncia alla guardia di finanza, un’accozzaglia di giocatori raccattati gli ultimi 2 gg di mercato, giovanotti che hanno avuto la sfortuna di giocare un campionato di confusione e senza le adeguate “guide” dei colleghi più esperti.
Glisso sull’allenatore, non ha colpe di nulla, anzi, sfido anche Guardiola o Ancelotti ad allenare in queste condizioni.

Rispondi

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy