Homepage Articoli Cessione Livorno:Spinelli avrebbe la copia del bonifico ma forse non vuole vendere agli argentini..

Cessione Livorno:Spinelli avrebbe la copia del bonifico ma forse non vuole vendere agli argentini..

autore: Raimondo Bongini

Livorno-Arrivano indiscrezioni sulla trattativa con gli “argentini”, che comunque confermebbero che Spinelli non ha intenzione di vendere a loro, la società. Sembra infatti che il 28 luglio, la coppia Traverso-Fernandez abbia effettuato un trasferimento sul conto bancario del notaio designato da Spinelli e che il Presidente avrebbe sul tavolo, una copia del bonifico. E’ vero che i soldi non sarebbe ancora sul conto del professionista ma potrebbero arrivarci tra lunedi e martedi. Anche perché  non sappiamo se il versamento da 800 mila euro viene dalla Svizzera o da altrove. Se anche così  fosse l’impressione e’ che Spinelli, agli “argentini”, non voglia piu’ vendere, per i motivi che sa lui e che magari abbia in mente di cedere la società al soggetto,tra quelli in lizza, che  gli da piu’ garanzie. Nulla da eccepire su questo.E’ nel suo diritto di proprietario  e in fin dei conti lo farebbe anche  nell’interesse del Livorno e dei tifosi livornesi che hanno bisogno di soggetti della massima trasparenza e solidita’.

Cosi come e’ facoltà sua cogliere l’opportunità di alzare la posta, creando una sorta di asta al miglior offerente.Gli affari sono affari.

Sta di fatto che ci e’ arrivata anche la notizia di un presunto incontro il prossimo lunedì Genova, con gli imprenditori emiliani, presentati da Lillo Foti. e con un altro gruppo, (forse quello bresciano o quello che si riconosce in Amelia), di cui Spinelli ha parlato nei giorni scorsi alla stampa. Lillo Foti, abbiamo provato ad intervistarlo nei giorni scorsi ma ha cordialmente declinato l’invito.Di lui sappiamo che e’ squalificato  ma  secondo i colleghi di Reggio Calabria  non gli  dispiacerebbe tornare nel mondo del calcio, in maniera defilata, anche se poi ufficialmente dice il contrario.

La certezza e’ che il Livorno calcio, seppur a ranghi ridotti, sta adempiendo puntualmente  agli obblighi che ha con i soggetti pubblici e privati sul territorio e che quindi ci si avvia alla data di iscrizione al campionato, senza soverchie preoccupazioni, se non quelle di mettere su una squadra competitiva, ai nastri di partenza del prossimo  campionato.

Related Posts

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy