Homepage Articoli Calciomercato Livorno: ecco Crescenzi in prestito dal Verona

Calciomercato Livorno: ecco Crescenzi in prestito dal Verona

autore: Lorenzo Muffato

Livorno – Arriva un po’ tardino il primo colpo di mercato del Livorno, ma alla fine, è arrivato. Certo, non sarà Alessandro Crescenzi (classe ’91) a salvare gli amaranto, ma un primo rinforzo al tecnico Paolo Tramezzani è stato dato. A dare l’ufficialità è stato il sito Gianluca DiMarzio.com e Crescenzi sbarca all’Ombra dei Quattro Mori ceduto in prestito dall’Hellas Verona per 6 mesi (prestito secco), consapevole di potersi mettere nuovamente in mostra nel campionato di Serie B dove conta più di 200 presenze. Il difensore può ricoprire tutti i ruoli della retroguardia, terzino e centrale. Ma può giocare anche come esterno o mezzala di centrocampo. Insomma, un giocatore duttile con un’esperienza ricca di soddisfazioni, come la duplice promozione in Serie A con le maglie di Pescara e l’Hellas Verona, società che ne detiene il cartellino.

Ecco Crescenzi, Gasbarro può partire?

Giorni caldi per il mercato in uscita. Raicevic si è ufficialmente accasato allo Slask Wroklav, club polacco che si è garantito le prestazioni dell’attaccante fino a fine stagione, poi il montenegrino tornerà a Livorno dove ha un contratto che lo lega fino al 2022. Con l’arrivo di Crescenzi, potrebbe partire anche Andrea Gasbarro, il centrale labronico avrebbe chiesto la cessione e ora, con l’arrivo di un altro difensore, il centrale potrebbe guadarsi intorno e iniziare a trattare con Padova o Bari, le due società di Serie C che si sarebbero fatte avanti. Si parla sempre di Bogdan al Brescia, ma non sembra che la trattativa possa decollare.

Le parole di Aldo Spinelli

Ricordiamo che il patron amaranto, Aldo Spinelli, il giorno seguente al rocambolesco pareggio con la Virtus Entella ha parlato ai microfoni della trasmissione Controcampo dell’emittente televisiva Telecentro 2,  promettendo ai suoi tifosi un giocatore per reparto. Ora, dunque, si aspetta un centrocampista e un attaccante. Con la partenza di Raicevic, però, urge un centravanti perché Sven Braken, nonostante si sia sbloccato, avrebbe bisogno di un po’ di concorrenza e questa sembra che non possa arrivare da Fabio Mazzeo.

Related Posts

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy