Homepage Articoli Aldo Spinelli ha detto la parolina magica: vende..

Aldo Spinelli ha detto la parolina magica: vende..

autore: Raimondo Bongini

Difficile decifrare cosa ci sia dietro la rivoluzione dei quadri, varata ieri dalla famiglia Spinelli. Fermo restando che il sig. Benedetti viene definito dai ben informati un uomo del presidente, le posizioni del procuratore Paolo Palermo e del Direttore sportivo Cozzella sono tutte da valutare. Ovvero, sono funzionali allo stravolgimento tecnico del Livorno al mercato di gennaio o sono la testa di ponte di futuri scenari societari, considerando il loro passato e le loro frequentazioni ?
Intanto pero’, ieri sera, in tv, il Sindaco Salvetti ha risposto a quello che tutti si volevano sentir dire.Ossia gli Spinelli, padre e figlio sono sulla stessa lunghezza d’onda e prima possibile vogliono cedere la mano. Ma prima, per rispetto del loro ruolo, vogliono tentare tutto quanto e’ possibile, per salvare la categoria. E questo lo vedremo entro fine gennaio, quando si richiederà la finestra di mercato. Intanto però si va alla chiusura di un ciclo ventennale e questo dovrebbe consentire ai tifosi di riaffluire nel catino ardenzino, per trascinare la squadra a quelle 10 vittorie ( in poco più di 20 partite da disputare) che sarebbero esiziali per restare in B.

 

Nella foto: il nuovo ds Cozzella.

Related Posts

3 commenti

Sandro Morelli 29/12/2019 - 11:41

Cari Carlo e Raiba, a me sembra di assistere ad una farsa di Eduardo Scarpetta (per chi non lo sapesse padre di Eduardo e Peppino de Filippo). Solo che qui non si ride, anzi. Ok, ammettiamo che lui voglia vendere; ci sono compratori potenziali? Si può fare qualche nome? Cos’è questa storia del 60%, ceduto e del 40 no, ma pensano che abbiamo la campanella al naso? (oddio, oggi c’è l’hanno in tanti). Possibile che quando si tratta di una possibile cessione, non si sappia mai nulla di nulla? Solo discorsi vaghi e vani, sempre nel massimo irrispetto di una tifoseria sempre più stanca, sfiduciata e delusa. E assente. Sempre ammesso che qualcosa ci sia, perché potrebbe anche essere il contrario. Vi saluto, e arrivederci nel 2020. (Manca di molto ormai).

Rispondi
Sandro Morelli 29/12/2019 - 11:58

Nessuno rimpiangera’ Milli e Signorelli. Il primo un freddo personaggio (mai visto fare o accennare un sorriso) totalmente inadatto a interagire coi tifosi; il secondo totalmente inadeguato al ruolo, e non mi si dica che è una questione di budget limitato. Il DS del Cittadella cosa dovrebbe dire, ha avuto lo stesso budget della Juve o del Benevento? Li, di limitato, c’è ben altro. AUGURI E ARRIVEDERCI AL PICCHI.

Rispondi
Sandro Morelli 05/01/2020 - 13:53

Ciao Carlo e Raiba, un ciao ed un Augurio a voi ed tutta la redazione. Ho letto l’intervista al Giallone sui suoi “primi” 80 anni. Non c’è un minimo accenno al Livorno di cui, è inutile ricordarlo, è Presidente da quasi 21 anni, nessun accenno alla città e ai tifosi. Freddezza (e calcolo economico) , ecco cosa ci riserva nel momento in cui ci si apre ai ricordi di una lunga ed intensa vita. Allora, per quanto non gliene possa fregare di meno, da vecchio abbonato, io l’unica cosa che auguro a chi mi tratta così, è di levarsi di giro (per non dire peggio) alla svelta, altro che buon compleanno.

Rispondi

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy

Sei allo stadio? Invia la tua foto