Homepage Articoli Addetti ai lavori serie B: il calcio farebbe bene a fermarsi

Addetti ai lavori serie B: il calcio farebbe bene a fermarsi

autore: Raimondo Bongini

Abbiamo chiesto a colleghi e addetti ai lavori livornesi e pisani, se ravvisano la necessità di interrompere fino a data da destinarsi l’attività del calcio professionistico, in attesa delle decisioni finali degli organi preposti. Ecco di seguito cosa hanno risposto:

Andrea Orsini ( telecronista e conduttore de Il Nerazzurro su Canale 50)

“A mio avviso la cosa migliore è fermare tutti i campionati. Sarebbe un messaggio importante da parte di uno sport così seguito come il calcio che per una volta avrebbe l’opportunità di dimostrare che può anteporre gli interessi economici al bene comune. Inoltre non si può giocare in uno stadio vuoto, i tifosi sono il vero sale di una disciplina che senza il colore e la passione della gente non è la stessa cosa: abbiamo avuto la dimostrazione nel derby di sabato all’Arena Garibaldi. Fermarsi e riprendere da dove si è lasciato, se significherà far slittare l’Europeo mal di poco.”

 

 

 

 

 

 

 

Alessio Novi ( Foto Novi Livorno)

“Proprio perché ero a Pisa , ed uno dei pochi in campo. Questo non è sport… chiudere tutto subito!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Andrea Bagnoli ( procuratore calcistico ed ex calciatore) 

“Credo sia giusto fermare il campionato, perché la salute va avanti a tutto. In secondo piano cerchiamo di risolvere la situazione prima possibile, per evitare il forte danno economico per l’Italia.”

Alessio Carli (giornalista Gazzetta dello Sport e Canale 50)

 

“Difficile esprimere un’opinione. Tecnicamente è giusto a patto che venga fatto un piano B alternativo per concluderli successivamente. Va ricordato inoltre quanto i club di A e B garantiscono di tasse allo stato, per questo in caso di blocco va garantito un aiuto”.

 

Fabrizio Pucci (giornalista de Il Tirreno e Urban tv)

“Si giusto fermare tutto anche se si apre la questione di titoli, promozioni e retrocessioni..”

Igor Vanni ( giornalista de La Nazione Livorno)

“Sono d’accordo su sospensione dei campionati. Un provvedimento logico visti che si sta fermando tutto il mondo. Lo abbiamo visto che cos’è il calcio senza pubblico non ha motivo di andare avanti cosi’…”

 

 

 

 

 

Maurizio Bolognesi ( Direttore Radio Bruno)

“Se si ferma tutto come del resto sembra sia giusto secondo me bisogna fermare anche il calcio (tutto)”.

Vota il tuo giocatore preferito
Sei d'accordo a sospendere tutti i campionati ?
Sei d'accordo a sospendere tutti i campionati ?
Sei d'accordo a sospendere tutti i campionati ?

 

Immagine principale fonte de La Nazione

Related Posts

1 commento

sandro morelli 09/03/2020 - 18:33

Bisogna limitare al max gli spostamenti delle persone ed in questa ottica il calcio non deve fare eccezioni. Non si può sapere quanto potrà durare questa emergenza sanitaria, ma bisogna che al primo posto venga messa la salute pubblica, in ogni modo, poi si può discutere di forme di “aiuto” ai club per i mancati introiti, lo stesso che per altre attività di altri settori, ma bisogna fermarsi ora, non ha senso proseguire così.

Rispondi

Lascia un commento

Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità
Fai clic sotto per acconsentire all'utilizzo di questa tecnologia e al trattamento dei tuoi dati personali per queste finalità. Puoi cambiare idea e modificare le tue opzioni sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetta Leggi tutto

Privacy & Cookies Policy